La nostra storia: modernità nel rispetto della tradizione

Crediamo fortemente che la modernità debba stare al servizio e nel rispetto delle più antiche tradizioni.

Da molteplici generazioni sia da parte paterna che materna, la famiglia coltiva le proprie vigne in collina. Abbiamo conosciuto i nostri cari ed i racconti di chi ha vissuto in prima persona la fatica ma soprattutto la soddisfazione del prodotto ottenuto.

Il vigneto ha un particolare valore intrinseco fatto di tradizioni e memorie personali. I nipoti ricordano bene quella volta che il nonno “con pala e pic” ripristinò la “riva” devastata dalla frana, quando soccorse il Piero confinante anche se tra loro non correva buon sangue o gli appuntamenti all’ora di pranzo con l’amica lucertola. In collina i filari di viti si incrociano, si sorpassano e creano un originale giardino. Oggi sono disposti in modo che i mezzi meccanici possano passare, per allegerire la fatica del lavoro. Noi desideriamo che questi cambiamenti non stravolgano quel delicato equilibrio di ricordi. Questi luogni verranno vissuti con impegno e passione. Così facendo si potranno ripresentare situazioni e coincidenze analoghe al passato, rigenerando così un “luogo speciale” e di grande valore.